SEO e realizzazione siti web Udine a misura di PMI

menux
menux

Cos’è una Landing Page e a cosa serve: ecco come guadagnare con la pagina di atterraggio

  • 6 Maggio 2019
Web Agency Udine » Blog SEO » Cos’è una Landing Page e a cosa serve: ecco come guadagnare con la pagina di atterraggio
Si parla di:

landing-page

Sapere cos’è una Landing Page o “pagina di atterraggio” è importante per tutti coloro che vogliono lavorare nel web marketing e dunque cimentarsi nel mestiere del web marketer o di inserzionista on line, pianificando le proprie attività in modo creativo e strategico, raccogliendo contatti e clienti per uno o più siti web che offrono prodotti o servizi.

Abbiamo chiesto agli amici di Genesi.IT web agency di Pescara che cos’è una landing page e come si utilizza in maniera persuasiva all’interno di una strategia di web marketing finalizzata alla conversione.

La Landing Page è una pagina dove l’utente approda in seguito al click su un sito presente tra i risultati dei motori di ricerca o su un banner pubblicitario come i Google ADS, i Facebook ADS o i Linkedin ADS, la Landing è dunque utlizzabile anche tramite i social network, così come con i video presenti su alcune piattaforme.

La Landing Page è una pagina che appare quando si interagisce con un altro contenuto multimediale, ed è caratterizzata spesso da un aspetto visuale in grado di attirare l’attenzione degli utenti, il suo obiettivo è quindi la cosiddetta “conversione”, ovvero il fine ultimo del Funnel Marketing, altrimenti chiamato ciclo d’acquisto, che prevede l’utilizzo di vari strumenti digitali ed espedienti narrativi on line (Content Strategy) per raccogliere i dati di un utente, tra cui l’indirizzo e-mail dove verranno inviate le newsletter di un sito.

funnel

La Landing Page è usata per promuovere un portale ed aumenta quindi la sua Brand Awareness, ovvero di notorietà del sito, di conseguenza, se le vendite e la soddisfazione dei clienti sono positive, aumenterà anche la Brand Reputation, ovvero la reputazione del marchio.

L’insieme dei contatti raccolti che si sono iscritti ad un sito web, è detta Lead Generation, e se tali contatti sono coinvolti in una dinamica comunicativa che riesce ad attirare la loro attenzione e a soddisfare le loro aspettative, tramite e-mail o sms o altri mezzi utilizzati nel web marketing, la decisione di diventare clienti è una conseguenza che conferma il buon lavoro effettuato nel ciclo d’acquisto da parte del web marketer.

Come si guadagna con una Landing Page?: la domanda nasce spontanea in tutti coloro che vorrebbero crearne una e per conoscere nel dettaglio la risposta sarebbe utile cimentarsi in uno studio del funzionamento delle campagne Pay per Click (CPC), tramite cui gli inserzionisti pagano i click ricevuti sul sito, provenienti dalla Landing che sponsorizza il loro prodotto o servizio.

Landing Page, tipologie, caratteristiche ed utilizzo

Esistono diverse tipologie di Landing Page, tutte realizzabili tramite vari software on line tra cui Canvas per le Landing destinate ai social e ai dispositivi mobili, ma ogni Landing deve essere creata in base agli obiettivi da raggiungere, che spesso sono separati e a volte convivono.

Le Landing Page possono avere diverse caratteristiche e possono essere create per utilizzi differenti, vediamo nel dettaglio quali sono le principali tipologie di Landing Page attualmente in voga nel web marketing:

  • Squeeze Page: è una Landing Page mirata a raccogliere dei nominativi, dunque dei contatti, che forniscono i loro dati e vanno a creare una Lead Generation del sito web di riferimento, tale pagina di atterraggio presenta un form da compilare e di conseguenza sulla posta elettonica dei contatti raccolti verranno spedite le newsletter con tutte le nuove informazioni sui prodotti e sui servizi in vendita o con una sintesi di nuovi blog post che possono interessare al target.

  • Sales Page: è una Landing Page che mira a vendere un prodotto o un servizio e funge da vetrina di un negozio on line, ovvero un sito web e-commerce che tramite la pagina di atterraggio propone agli utenti di compilare un modulo di contatto o di cliccare direttamente su un tasto per acquistare qualcosa. Tutte le Landing Page ma in particolare la Sales che vende direttamente qualcosa, devono risultare come dei servizi digitali molto attendibili agli occhi degli utenti che dovranno decidere di acquistare on line tramite la pagina “carrello”. E’ importante che il Copywriting che descrive prodotti e servizi nonché le modalità di acquisto e il valore della scelta da effettuare, sia scritto in modo ottimale e curato nei minimi dettagli.

    Con una Sales Page si vende in genere qualcosa ad un costo non troppo eccessivo, dunque è da escludere l’idea di avviare con questo strumento, un commercio caratterizzato da cifre ingenti. Spesso si usa una Landing Page per promuovere e vendere capi di abbigliamento, corsi di formazione o consulenze.

Entrambe le tipologie di Landing Page dovrebbero sempre includere vari elementi multimediali come i video o le infografiche, poiché rappresentano espedienti di comunicazione spesso affascinanti e di grande impatto emotivo. Nel gergo del web marketing quando è presente un video che spiega all’utente perchè diventare contatto di un sito o perchè diventare cliente acquistando qualcosa, incentrando il messaggio sulla differenziazione dell’offerta commerciale, si parla di Video Landing.

Landing Page e Call To Action: come far cliccare gli utenti e vendere on line

Ogni Landing Page presenta la sua Call To Action, ovvero una “richiesta all’azione” nei confronti dell’utente che cliccando su un messaggio, inizierebbe un percorso interattivo per diventare contatto o cliente di un sito web.

La Call To Action consiste in un pulsante cliccabile, dalle svariate forme che vengono create a discrezione del web marketer o dell’inserzionista, tale pulsante ha dunque una reponsabilità piuttosto importante all’interno del Funnel Marketing, il ciclo d’acquisto che prevede l’utilizzo di diversi espedienti grafici, testuali e interattivi per le conversioni on line.

Il pulsante della Call To Action può essere posizionato sia sopra che sotto il bodycopy della Landing, ovvero il corpo del testo in cui si parla del prodotto o del servizio sponosrizzato. Non vi sono regole ben precise circa il posizionamento della Call To Action sulla Landing, ma è doveroso che l’utente abbia una schermata della pagina piuttosto chiara e scorrevole nonostante i testi e la grafica debbano essere accattivanti, dunque eccentrici oppure sobri, in relazione alle direttive creative da adottare e alla filosofia che si vuole comunicare.

E’ opportuno inoltre che su una Landing Page vi sia una singola Call To Action in riferimento ad un solo prodotto o servizio di un solo sito web, per evitare di confondere glu utenti.

La Call To Action non deve solo suggerire la compilazione di un modulo di contatto o l’acquisto di qualcosa, infatti una Landing Page come anche alcuni siti web possono presentare delle Call To Action per effettuare il download di una risorsa gratuita in regalo per l’utente, che si tratti di un e-book o di un tool o di un software. Tale regalo nel web marketing viene chiamato Lead Magnet, ovvero magnete di contatto, ed è in grado di accattivarsi gli utenti perchè ricevono qualcosa in cambio della compilazione di un form, e tutte le azioni da intraprendere sono ovviamente gratuite.

Per verificare quanti contatti e clienti si sono raggiunti con una determinata Landing Page esistono gli A/B Testing, ovvero dei test che confrontano le conversioni ottenute tramite diverse Landing per verificare quale pagina sia stata efficiente nel raggiungere gli obiettivi e quale meno efficiente, e le cause del successo vanno quasi sempre ricondotte al contenuto della Landing, dunque al Copywriting e alla sua capacità di raccontare, spiegare, persuadere e convincere.

Laura Musig SEO UdineLaura Musig

Web Designer e SEO Freelance a Udine o se preferite web designer SEO. Nel 2001 decisi di sezionare un sito web per vedere cosa c’era dentro, da allora creo e gestisco siti web. Lettrice onnivora, con un fisiologico bisogno di scrivere e di ballare.

Come diventare SEO:


Corso SEO

Ho inoltre raccolto le risorse più utili di questo blog per aiutare chi sta cercando di capire come si diventa SEO Specialist:

SEOZoom

Blog SEO e ultime news

In questa sezione propongo periodicamente approfondimenti a tema SEO e web marketing. Segnalo anche gli ultimi lavori di creazione siti web ad Udine e di posizionamento sui motori di ricerca. 

Perchè non leggi anche questi post?

Leggi tutti i post dal mio blog seo