SEO e realizzazione siti web Udine a misura di PMI

menu x
menu x

Tutte le tendenze 2022 dell’affiliate marketing

  • 23 Ottobre 2022
Laura Musig Siti web Udine » Blog SEO » Tutte le tendenze 2022 dell’affiliate marketing
Si parla di:
tendenze-affiliate-marketing

L’affiliate marketing il principale metodo attraverso il quale ho deciso di monetizzare questo blog. Questo sistema per guadagnare online negli ultimi due anni ha subito interessanti modificazioni e tendenze. In questo articolo vediamo i trend ed i dati più interessanti del settore.

Interesse più che duplicato

In base alle statistiche fornite da Google, sullo strumento Google Trends le ricerche con argomento “affiliate marketing tra il 2015 ed il 2021 sono più che raddoppiate. Questo ci dimostra che c’è sempre più interesse rispetto ai programmi di affiliazione anche se non è l’unico modo per guadagnare con un sito web o con la propria presenza online.

Il Covid ha dato un’impennata al settore

Con il blocco dovuto al Covid il 56% dei programmi di affiliazione ha incrementato le sue entrate, facendo impennare gli introiti di inserzionisti ed affiliate agencies. Nel 2019 le vendite generate da internet rappresentavano il 16% delle vendite totali nei negozi fisici. Nel 2020 questa percentuale è salita al 19%.

Questo è abbastanza naturale se pensiamo a come la pandemia abbia modificato le abitudini di acquisto dei consumatori. Chi ha lavorato in questo periodo per migliorare i propri contenuti legati al marketing di affiliazione ha fatto qualcosa di molto strategico!

Sfrutta Quora

Che centra Quora con l’affiliate marketing? Quora è il luogo dove gli utenti vanno quando Google non fornisce le giuste risposte. Monitorando domande e risposte su Google capterai qual è il sentiment degli utenti rispetto a determinati prodotti o servizi. In questo caso parliamo di micro dati, una miniera di informazioni utilissime per orientare la propria content strategy per guadagnare online. Quora è perfetto per trovare nuove nicchie su cui puntare.

Tra le altre cose i percorsi di formazione di affiliate marketing, quello di Tindaro Battaglia per citarne uno, insegnano molto bene come approfondire certe nicchie.

Più popolarità ai blog

Quando parliamo di affiliate marketing, i blog sono delle rock star. Questo perché gli articoli dei blog possono essere pianificati secondo una SEO strategy ben definita, sono redatti secondo una keyword research precisa e danno la possibilità di inserire annunci pubblicitari e banner in modo discreto.

I blog sono un enorme miniera di informazioni da quelli professionali a quelli amatoriali, da quelli aziendali a quelli sviluppati su nicchie super specifiche. Prima dell’avvento dei blog reperire informazioni su un argomento ben determinato poteva essere difficile. Oggi se un blogger riesce a trasmettere grazie ai suoi post ed approfondimenti una certa autorevolezza rispetto a un determinato argomento, il gioco è fatto! Ovvero ha la strada spianata se vuole guadagnare scrivendo.

Ricerca Vocale

Il mondo della SEO negli ultimi anni sta dimostrando sempre più interessa rispetto alla tematica della ricerca vocale. Questo perché le ricerche vocali sono sempre più in aumento: basti pensare che nel 2020 il 50% del totale delle ricerche è stato effettuato tramite ricerca vocale.

Questo concretamente significa ottimizzare contenuti in grado di rispondere a domande poste a voce dagli utenti ai loro assistenti vocali preferiti come Siri o Alexa. Esplorare le keyword della coda lunga in questo caso risulta di estrema utilità.

Influencer Marketing

L’influencer marketing è uno dei modi migliori per commercializzare prodotti in questo momento. Questa era tecnologica ha visto l’ascesa di molteplici influencer che hanno voce in capitolo su diversi argomenti e prodotti. In effetti, numerosi rapporti mostrano che al giorno d’oggi le persone ascoltano maggiormente gli influencer quando cercano di prendere una decisione con cognizione di causa. Per questo motivo, sia le piccole che le grandi aziende ora utilizzano la voce di questi influencer per indirizzare le persone su cosa acquistare e quando acquistarlo. Più specificamente, usano questi influencer per convincere le persone ad acquistare i loro prodotti. Quelli che ne beneficiano di più sono micro e Nano influencer. Se sei un marketer, sei già micro-influencer. Questo perché uno dei modi per essere un marketer di successo è dire la tua opinione rispetto ad una specifica nicchia di prodotti. Ora, alcuni influencer presenti social media stanno iniziando ad usare i programmi di affiliazione per monetizzare le loro passioni. Gli analisti ipotizzano che questo tipo di marketing aiuterà vendere ancora di più degli strumenti pubblicitari tradizionali durante il 2023.

Perché pensare all’affiliate marketing

L’affiliate marketing è il modo più diffuso per guadagnare online con un sito o con un blog soprattutto se non hai grandi volumi di traffico. Questo vuol dire che è il metodo perfetto per monetizzare online se la tua presenza online fa riferimento ad una nicchia di prodotti o di persone. Non ha barriere di ingresso e molti network di affiliate marketing hanno importi per payout facilmente raggiungibili.

Laura Musig SEO UdineLaura Musig

Web Designer e SEO Freelance a Udine o se preferite web designer SEO. Nel 2001 decisi di sezionare un sito web per vedere cosa c’era dentro, da allora creo e gestisco siti web. Lettrice onnivora, con un fisiologico bisogno di scrivere e di ballare.

Come diventare SEO:


Corso SEO

Ho inoltre raccolto le risorse più utili di questo blog per aiutare chi sta cercando di capire come si diventa SEO Specialist:

SEOZoom

Blog SEO e ultime news

In questa sezione propongo periodicamente approfondimenti a tema SEO e web marketing. Segnalo anche gli ultimi lavori di creazione siti web ad Udine e di posizionamento sui motori di ricerca. 

Perchè non leggi anche questi post?

Leggi tutti i post dal mio blog seo