SEO e realizzazione siti web Udine a misura di PMI

menux
menux

Web Marketing Festival 2019 Recensione e reportage

  • 1 Luglio 2019
Web Agency Udine » Blog SEO » Web Marketing Festival 2019 Recensione e reportage
Si parla di:

    web-marketing-festival-2019-rimini

    Quest’anno mi sono prefissata (come l’anno scorso in realtà) di partecipare ad almeno a due eventi SEO & Web Marketing. E sempre come l’anno scorso ho deciso di iniziare con un evento di un certo calibro, ovvero un appuntamento di più giorni con un programma decisamente ricco: sto parlando del Web Marketing Festival 2019 di Rimini. Come ho fatto con Da Zero a SEO questa è una mega recensione con reportage annesso.

    Date e Location

    Il Web Marketing Festival 2019 si è svolto come l’anno scorso al Palacongressi di Rimini il 20, 21 e 22 giugno. Si tratta di area congressi altamente attrezzata con numerosissime sale, una sala plenaria capace di contenere migliaia di persone e poi punti di ristoro, bar, punti di ricarica e tutte le facilities che un evento del genere può richiedere.

    Filosofia del Web Marketing Festival 2019

    Il Web Marketing Festival per brevità può essere riassunto dall’acronimo w.m.f e diventare visto che siamo nell’epoca degli hashtag, #wmf2019. Questo festival però negli anni si è evoluto ed il suo acronimo ad oggi può essere interpretato anche come come We Make Future, fil rouge che ha caratterizzato tutte e tre le giornate di festival. Con questo occhio di riguardo al futuro si è incluso nel festival tutto ciò che avesse un’attinenza con l’innovazione digitale e sociale. Per questo motivo non vi dovete stupire se all’interno del festival hanno trovato spazio sia personaggi noti per il loro impegno sociale come Roberto Saviano o il sindaco di Riace Domenico Lucano, sia innovatori visionari come esperti di robotica o di esplorazione spaziale.

    Il tutto stemperato da un po’ di leggerezza grazie a concerti di benvenuto dal mood rock, presentatrici glamour come Diletta Leotta, interventi comici come quello (veramente esilarante) di Paolo Cevoli. Perchè parlare solo di professioni digitali, web marketing e start up per tre giorni avrebbe fiaccato, infondo, la resistenza anche del “web enthusiast” più motivato!


    Il reportage andato in onda su La 7 con intervista a Cosmano Lombardo, organizzatore dell’evento.

    Programma del Web Marketing Festival 2019

    Tranquilli: non ho certo intenzione di riepilogarvi qui tutto il palinsesto del #WMF, per quello vi rimando al programma ufficiale del Web Marketing Festival 2019. Qui mi limiterò a illustrarvi gli interventi ed iniziative che hanno animato il festival e gli interventi formativi a cui ho deciso di partecipare.

    • Concerti di benvenuto nel Main Stage
    • Esibizioni musicali e di danza
    • Ospiti dal mondo dell’innovazione sociale e digitale
    • Ospiti dal mondo dello spettacolo
    • Start Up Competition e premiazione
    • Sale informative e sale workshop
    • Job Placement e Speed Meeting
    • Presentazioni libri
    • Business Matching
    • Area expo interna ed esterna
    • Party serali e show finale

    Insomma come potete vedere era impossibile annoiarsi!

    Sale formative a cui ho partecipato

    20 Giugno

    • Giorgio Soffiato – Il content marketing alla prova del funnel: lavorare davvero tra mode e falsi miti
    • Valentina Falcinelli – Fammi ridere, se ci riesci. L’ironia nella scrittura.
    • Maurizio Palermo – User Intent, User Signals, User Experience. Ripensare la SEO a misura di utente
    • Enrico Altavilla – SEO quotidiana: una tipica giornata di tecniche e attività SEO concentrata in 40 minuti. Ho avuto già modo di vedere in azione Altavilla a Da Zero a SEO e posso confermare che è geniale. Questo suo intervento, è stato quello che più ho apprezzato in tutto il festival sia per i contenuti sia per l’idea alla sua base. L’inttervento infatti descriveva un’ipoteca giornata lavorativa di un SEO tra operazioni di routine, studio e problem solving. Il tutto condito da numerosi tricks e strumenti utili che solo un pazzo non si sarebbe annotato!
    • Elia Zanon – SEO per immagini: ALT, c’è di più! Ho partecipato a questa lezione soprattutto perchè ho numerosi clienti fotografi. L’intervento invece probabilmente si è rivelato più utile a chi fa ottimizzazione per ecommerce.
    • Filippo Sogus – Crawl Budget: come ricevere tutte le attenzioni da parte di Google. Pensavo di sapere già abbastanza sull’argomento anche per il fatto di avere scritto su questo blog già un articolo sull’ottimizzazione del crawl budget, ma Sogus mi ha dato ulteriori spunti rispetto a come evitare di sottoporre al crawler di Google url inutili che inevitabilmente andrebbero ad erodere il crawl budget.
    Sala formativa dedicata a SEOZoom

    Sala formativa dedicata a SEOZoom

    21 Giugno

    • SEO Strategica Ivano Di Biasi
    • Keyword Research Elisa Contessotto
    • SEO Tecnica Giuseppe Liguori
    • SEO Copy Gennaro Mancini
    • Link Building Carmine Di Donato

    Chi ha familiarità con i nomi, avrà notato che il 21 giugno ho dedicato la giornata interamente agli interventi legati alla suite SEOZoom. Tra i 5 interventi seguiti i più interessanti mi sono parsi sicuramente quelli di Giuseppe Liguori, uno speech altamente tecnico ed quello di Elisa Contessotto, interessante dal punto di vista strategico rispetto alla selezione delle keyword tra competitività ed opportunità.

    22 giugno

    Dopo aver fatto una bella scorpacciata di SEO e content marketing mi è parso logico, quasi fosse un percorso obbligato, dedicare l’ultima giornata ai metodi per veicolare i propri contenuti (e monetizzarli / favorire le conversioni) partecipando unicamente a speech inerenti al tema dell’email marketing e messaggistica.

    • Email Marketing e Messaggistica Come ottenere sempre più clienti interessati al tuo prodotto o servizio tramite il Funnel Mail Marketing Michele De Capitani
    • Newsletter, Blog aziendali, Automation: la rivincita del contenuto! Alessandro Grazioli
    • Email Marketing e SEO, quando sito web e direct marketing lavorano insieme Paolo Errico
    • Love Bot – La lead generation su Messenger con il Chatbot Federico Sunzini

    App e Materiale informativo.

    Dal momento che il programma, come avete visto, è molto più che “ricco”, risulta fondamentale avere sempre sotto controllo quello che accade durante il festival e soprattutto dove accade. Perchè con numerose sale formative, un’area standistica, una sala plenaria ecc… avere ben chiaro dove si svolgono i vari interventi vi farà risparmiare minuti preziosi, che vi permetteranno di arrivare puntuali agli interventi che avevate programmato di seguire.

    Per questo motivo a disposizione dei partecipanti oltre ai classici schermi ed ad un pieghevole con tutti gli appuntamenti del festival, vi era un’apposita app chiamata STATUS che non solo informava sulle location di ogni intervento, ma dava anche modo di giudicare i migliori interventi nonché di votare durante la start up competition che si è svolta nella sala plenaria il penultimo giorno.

    L’app si è rivelata particolarmente utile per tutti quegli interventi andati in overbooking. In questi casi l’app segnalava ai partecipanti le sale di rimando in cui gli interventi andati esauriti venivano proiettati in diretta. Se anche le sale di rimando fossero state piene, i partecipanti avrebbero potuto comunque seguire gli interventi in streaming sul telefonino. In questo perdersi un evento, diventata davvero estremamente difficile.

    Oltre all’ app Status vi era anche l’app Festival GO! Per scoprire l’Area Expo in versione realtà aumentata.

    Soggiorno, trasporti e cibo

    Per quanto riguarda il soggiorno, essendo stata in dubbio sulla partecipazione sino all’ultimo, mi sono attrezzata con una camera privata tramite Airbnb, una soluzione a due passi dal Palacongressi che potevo raggiungere tranquillamente a piedi. Tra Airbnb, Booking.com e Bed And Breakfast non avrete difficoltà a trovare alloggio. Per quanto riguarda i trasporti, muoversi a piedi è molto facile e tranquillo (anche per godersi la città). Per chi raggiunge Rimini in macchina dal nord est come ho fatto io, organizzare una macchinata è la soluzione più economica perchè i pedaggi sono veramente molto salati. Se non avete altri web marketer da portarvi a presso, vi consiglio di rivolgervi a Bla Bla Car.

    Presso il Palacongressi troverete ampio bistro e numerosi bar. A pochi passi dalla venue inoltre potrete un fornitissimo supermercato dotato praticamente di tutto.

    Bottino Web Marketing Festival

    Bottino Web Marketing Festival: gadget, coupon, libri

    Ma la mia recensione sul Web marketing festival?

    È stato un evento enorme! Organizzato alla perfezione, dove nulla era lasciato al caso ed ogni dettaglio era estremamente curato, sia per quanto riguarda il programma sia per quanto riguarda i servizi a disposizione dei partecipanti.

    Un evento così ricco che vi obbligherà, secondo la mia opinione, a documentarvi in anticipo su tutte le possibilità offerte. Io per esempio mi ero già preparata una scaletta degli interventi (e dei relativi orari) a cui volevo partecipare in modo da non perdermi nulla. Non a caso sono sempre arrivata in ogni sala formativa prima che andasse in overbooking. Per l’edizione dell’anno prossimo, a cui parteciperò sicuramente, darò più spazio ad opportunità come il job placement o gli speed meeting.

    Gli interventi formativi a cui ho partecipato sono stati tutti all’altezza dell’evento, ma non tutti memorabili.

    Da soli in compagnia? Dipende! Da voi fondamentalmente. A me non è dispiaciuto andare da sola, anche se certi tempi morti, come quelli tra un intervento e l’altro, mi sono sembrati noiosi. Per contro il fatto di essere da soli vi permetterà di muovervi più agevolmente tra una sala formativa e l’altra senza la necessità di verificare dove sono i vostri compagni di viaggio… pardon di festival!

    Laura Musig SEO UdineLaura Musig

    Web Designer e SEO Freelance a Udine o se preferite web designer SEO. Nel 2001 decisi di sezionare un sito web per vedere cosa c’era dentro, da allora creo e gestisco siti web. Lettrice onnivora, con un fisiologico bisogno di scrivere e di ballare.

    Come diventare SEO:


    Corso SEO

    Ho inoltre raccolto le risorse più utili di questo blog per aiutare chi sta cercando di capire come si diventa SEO Specialist:

    SEOZoom

    Blog SEO e ultime news

    In questa sezione propongo periodicamente approfondimenti a tema SEO e web marketing. Segnalo anche gli ultimi lavori di creazione siti web ad Udine e di posizionamento sui motori di ricerca. 

    Perchè non leggi anche questi post?

    Leggi tutti i post dal mio blog seo